Carlos Juan, direttore commerciale e marketing di Vicky Foods

11, settembre 2021

"Vogliamo che Vicky Foods sia leader nel settore alimentare, innovativo e sostenibile"

Vicky Foods è la prima azienda in volume nel settore della pasticceria e della panificazione in Spagna. Ha tre marchi
–Dulcesol, Be Plus e Hermanos Juan–, più di 350 prodotti, presenza in più di 50 paesi e 4 stabilimenti di produzione. È anche un pioniere nell'attuazione di misure a favore del packaging sostenibile: il suo marchio Dulcesol ha iniziato a offrire tutte le sue linee di pane e pasticceria in imballaggi biodegradabili a giugno 2020, un processo che si concluderà a metà di quest'anno.

· Quali sono le origini dell'azienda e qual è la situazione attuale?
Vicky Foods è stata fondata a Villalonga nel 1952 da mio nonno Antonio. All'inizio l'azienda operava esclusivamente come panificio che riforniva l'intera regione ed è negli anni '60 che mia nonna Victoria decide che è il momento di innovare e diversificare l'offerta. La sua visione creativa e innovativa, unita all'ambizione imprenditoriale e al desiderio di crescere di mio nonno, hanno dato un buon risultato.
Il grande traguardo dell'azienda avvenne quando mia nonna nel 1972 inventò Las Glorias, i primi cupcakes quadrati sul mercato. La sua particolare composizione, la sua forma originale e il suo prezzo competitivo furono un successo che contribuì a mettere il germe di quello che sarebbe stata l'azienda nei prossimi anni. Quella è stata davvero la nascita dell'azienda e quando abbiamo smesso di essere un piccolo produttore locale.
Attualmente siamo la prima azienda in volume nel settore della pasticceria e della pasticceria in Spagna con un fatturato di 352 milioni di euro nel 2019, un portafoglio di oltre 350 prodotti, presenza in più di 50 paesi e 4 stabilimenti di produzione a Gandía, Villalonga, Xátiva e Oran (Algeria). Inoltre, abbiamo un Centro per l'innovazione, 23 delegazioni commerciali all'interno e all'esterno della Spagna, una fattoria per la produzione di uova e un impianto di confezionamento.


· Nel 2019 il fatturato è stato di 352 milioni di euro, avete dati per il 2020? La pandemia ti ha colpito o, essendo un'azienda alimentare, non hai notato gli effetti negativi che stanno danneggiando altri settori?
Non abbiamo ancora i dati ufficiali per il 2020 ma le previsioni sono positive. Nel nostro caso, la pandemia non ci ha influenzato negativamente in termini di vendite, anche se in primo luogo è stato difficile mantenere l'offerta. Ma, grazie al supporto di tutte le persone che compongono l'azienda, siamo in grado di servire tutti i nostri clienti e consumatori.


· Quali sono i tuoi riferimenti principali?
Come ho accennato in precedenza, in Vicky Foods abbiamo un portafoglio di oltre 350 prodotti distribuiti con i nostri marchi Dulcesol, che include tutti i dolci e il pane; Be Plus, la nostra linea di alimentazione sana; e Hermanos Juan, la gamma di pane e pasticcini surgelati per l'industria alberghiera e alimentare.
In Dulcesol abbiamo più di 100 prodotti e ogni anno aggiungiamo nuove referenze. Muffin, sogliole, pan di spagna e sfoglia sono in genere i prodotti più richiesti dai nostri consumatori nel panorama della pasticceria, mentre, nella categoria del pane, possiamo evidenziare il pane bianco a fette senza crosta.
In Be Plus, invece, i sacchetti di frutta e le nuove creme che fanno da dipeo sono i protagonisti principali.


· Quali sono state le tue ultime notizie? Hai in programma un lancio a breve?
In Vicky Foods ci impegniamo a diversificare prodotti di alta qualità che siano sempre più innovativi, sani, sostenibili e che rispondano alle tendenze dei consumatori. Una scommessa che si riflette nei tre marchi del gruppo.
Pertanto, con Dulcesol abbiamo aumentato il nostro portafoglio nella categoria del pane con riferimenti come mini hamburger o pane rustico per hamburger. Nella divisione pasticceria, una delle principali novità è stata il pane al latte 0%. Questa varietà entra a far parte della gamma di prodotti del marchio senza zuccheri aggiunti che hanno anche un packaging sostenibile che riduce dell'80% l'uso della plastica e può essere riciclato nel contenitore di carta blu. Infine, lo scorso anno abbiamo presentato la prima linea di gelato Dulcesol. In totale, 40 referenze rivolte a tutti i pubblici con diverse varietà, formati e gusti, che amplieremo quest'anno.
Per quanto riguarda Be Plus, la linea di prodotti salutari di Vicky Foods, spiccano lanci come hamburger e polpette di verdure, ratatouille, spezzatino, fagioli con patate e carciofi. Queste categorie si uniscono alle diverse linee alimentari che il marchio ha già, come insalate, insalate, pasta, creme spalmabili, alimenti per l'infanzia e frullati bioattivi con frutta e verdura biologica in formato busta. Tutti sono clean label e sono presentati in un comodo formato pronto da mangiare.
Infine, con Hermanos Juan possiamo evidenziare tra le loro ultime aggiunte i mini croissant, con scaglie di cioccolato o zucchero, le loro nuove canne in cinque diverse varietà, i saloon classici e al cacao e la torta di zucchero o cacao con cioccolato.


· Dulcesol ha guidato il passaggio agli imballaggi biodegradabili. Nello specifico, di che materiale sono fatti e quando si prevede che tutti i tuoi prodotti saranno disponibili con questa confezione?
L'anno scorso abbiamo annunciato che il marchio Dulcesol ha iniziato a confezionare tutte le linee di pane e pasticceria in imballaggi biodegradabili. L'implementazione di questi imballaggi innovativi, che seguono tutte le normative UE e incorporano una nuova tecnologia che consente al materiale di degradarsi come se fosse solo un altro rifiuto organico, è iniziata a giugno 2020 e terminerà a metà di quest'anno.
Si tratta di un'iniziativa pionieristica nel settore del consumo di massa nel nostro Paese che interessa quasi 150 milioni di confezioni, tra buste, multipack e imballaggi per la vendita a peso, di tutti i prodotti da forno e pasticceria Dulcesol. Questa modifica ridurrà l'impatto sull'ambiente, uno degli obiettivi dell'azienda.


· Questo progetto fa parte della sua politica di sostenibilità ambientale. Quali altre misure stai implementando?
Questa iniziativa fa parte della strategia CSR di Vicky Foods e rappresenta un altro passo nel nostro impegno per innovare e promuovere la progettazione di prodotti e processi che riducano al minimo l'impatto della nostra attività sull'ambiente in cui operiamo.
La gestione responsabile delle materie prime e la riduzione dei rifiuti, in particolare il consumo di materie plastiche convenzionali per contenitori e imballaggi, è una delle linee di azione più rilevanti. Da anni applichiamo nei nostri processi una serie di accorgimenti per invertire l'uso di questo materiale secondo l'approccio strategico di 'Riduci, Riusa e Ricicla', tra cui la riduzione dello spessore dei fogli di plastica e della superficie dei contenitori si distingue, ovvero l'indagine di materiali sostitutivi a base di PLA (acido lattico poliacido) o altri polimeri compostabili e / o biodegradabili.
Come risultato di questi lavori, nel 2019 abbiamo lanciato sul mercato i primi muffin ecologici con packaging 100% biodegradabile, dalla pellicola che li avvolge, al vassoio in cartone e alle capsule, e la linea senza zuccheri aggiunti di cui ho accennato qualche istante fa.


· Hai anche intenzione di cambiare la confezione dei prodotti Hermanos Juan e Be Plus?
Ovviamente. All'interno del nostro obiettivo è eliminare il consumo di plastica convenzionale. Ora siamo concentrati sull'implementazione di questi nuovi contenitori su tutte le linee di prodotti a marchio Dulcesol, un progetto ambizioso per noi che interesserà circa 300 referenze.


· Per quanto riguarda il design, lavori con un'agenzia o hai un reparto all'interno dell'azienda stessa? Cosa vuoi trasmettere con l'immagine dei tuoi prodotti?
In termini generali, per quei progetti che per noi sono fondamentali, collaboriamo con due agenzie, una specializzata in design e l'altra che ci consiglia a livello strategico. Proponiamo sempre progetti tenendo conto della filosofia, dei valori e del pubblico di destinazione di ogni marchio e di ogni categoria di prodotto.


· A Natale, hanno incorporato i codici QR sulle confezioni Dulcesol con le ricette. Che risposta hai ottenuto dal consumatore? Continueranno a implementare questo tipo di packaging intelligente?
Lo scorso Natale abbiamo incluso codici QR sulla confezione di varie referenze del marchio Dulcesol con ricette natalizie per la cucina familiare. Per accedervi, il consumatore doveva solo acquisire il codice QR con la fotocamera del cellulare per entrare nel nostro blog 'Sweet Life'. In esso potevano trovare non solo proposte per quei datteri, ma una grande moltitudine di piatti dolci e salati da preparare in casa in ogni periodo dell'anno. L'accoglienza dei consumatori è stata molto positiva, quindi continueremo ad espandere l'esperienza a nuovi prodotti.


· Hanno recentemente creato la Vicky Foods Foundation for Research in Nutrition and Health e hanno appena lanciato un invito per un premio. Perché hai deciso di crearlo?
La Fondazione Vicky Foods nasce con l'obiettivo di strutturare la gestione dell'azione sociale svolta dal gruppo imprenditoriale. Tra i suoi scopi c'è quello di promuovere l'innovazione, l'imprenditorialità e lo sviluppo di attività legate alla formazione e all'apprendimento.
Come parte di questo impegno, abbiamo appena annunciato il primo bando per il premio "Vicky Foods Foundation for research in nutrition and health". Un'iniziativa che mira a riconoscere il lavoro di ricerca e il suo sviluppo nel campo dell'innovazione tecnologica per la produzione e l'utilizzo dei prodotti, il miglioramento del profilo nutrizionale, i progetti 'Clean label', gli alimenti funzionali e l'alimentazione personalizzata.
Il premio ha una dotazione economica di 10.000 euro e il periodo di registrazione per le domande rimarrà aperto fino al 31 maggio.


· Quali obiettivi vengono proposti per questo 2021?
Guardando avanti ai prossimi anni, vogliamo che Vicky Foods sia un'azienda alimentare innovativa e sostenibile leader nel settore alimentare. Con proiezione internazionale e orientato a soddisfare le nuove esigenze dei consumatori a livello globale.

CONDIVIDERE

Potresti essere interessato a continuare a leggere ...

Corpack sviluppa una palette di ombretti biodegradabili
Corpack sviluppa una palette di ombretti biodegradabili per Planet Revolution di Revolution Beauty. Il materiale utilizzato è a base di cellulosa, biodegradabile al 100% e idoneo al compostaggio...
P&G avanza nei suoi obiettivi di sostenibilità "Ambition 2030"
Procter & Gamble (P&G) continua a portare avanti la sua strategia di sostenibilità per raggiungere i suoi obiettivi "Ambition 2030". P&G sta promuovendo numerosi progetti di economia circolare in Europa ...
Albéa e Colgate lanciano il primo tubetto di dentifricio riciclabile
Colgate ha appena lanciato in Europa il dentifricio "Smile for Good" in un tubo in HDPE (polietilene ad alta densità), un polimero ampiamente utilizzato per i cartoni del latte e altri flaconi.
Si celebra il PCD Digital Innovations Day, con Sampling Innovations Europe come sponsor principale
PCD Digital Innovations Day è stata una giornata online dedicata all'industria del packaging nel settore della cosmetica e della profumeria per connettere la comunità, tenutasi a marzo. Campionamento in...
Germark inizia a stampare etichette metalliche sostenibili
Germark è diventata la prima azienda del settore in Spagna ad installare un'unità di stampa a metallizzazione per etichette sostenibili. L'installazione eseguita presso lo stabilimento Cornell ...
Ovvio, un nuovo concetto di lusso sostenibile
Ovvio è il nuovo lancio di Différentes Latitudes, il marchio di nicchia di Frossard, una gamma di profumi di lusso sostenibili. Lanciato a novembre dopo una campagna di successo ...
      
confezione quadrupla
Plastics Juárez
PCM-Packaging Color Manufacturing, SL
Tecnologia dei monomeri
floscio
Ramón Clemente, SA
MPO Internazionale
RISOLVERE CG
Metalicoplastico, SA
Adequo
We Are Aktivist, SL
Winter Company Spagna
Traduci »

X