XII National Awards for Design and Sustainability in Container and Packaging

21, settembre 2021

Cluster di innovazione nel packaging e nel packaging

I vincitori della XII edizione dei National Packaging and Packaging Design and Sustainability Awards sono già stati annunciati in occasione di un gala tenutosi a Valencia. Più di 200 partecipanti, tra studenti e professionisti, hanno partecipato alla cerimonia di premiazione di questi Awards organizzata dal Cluster of Innovation in Container and Packaging, in un'edizione che sottolinea anche l'importanza data alla sostenibilità e al benessere offerto dal packaging vincitore.

All'evento erano presenti il ​​direttore generale dell'Industria, Energia e Miniere, María Empar Martínez, nonché il presidente del Cluster, Amaya Fernández, e il vicepresidente, Pedro Ballester. Ha partecipato, tra gli altri, anche il direttore del Cluster, Jesús Pérez.

I premi hanno anche avuto la collaborazione di Innotech (Emsur-Coexpan Innovation and Development Center), Grupo Hinojosa, Esic, Grupo La Plana, Ecoembes e il centro tecnologico ITENE. Anche con il supporto di Flexographic, Biconsulting, Tecnobox, MESbook, Úpalet e NonSlip, nonché con il finanziamento del Dipartimento di Economia sostenibile, Settori produttivi, Commercio e Lavoro della Generalitat Valenciana.

Danone, Carmencita, Verdecora, ITC Packaging, Grupo La Plana e Logifruit sono state le aziende impegnative che hanno sollevato casi reali agli studenti.

Gli studenti di oltre 28 Università e centri hanno risposto con le loro proposte dirompenti, con più di 1.000 iscritti e 300 progetti consegnati. Inoltre, per la prima volta, gli Awards hanno visto la partecipazione di un centro invitato straniero, il Università di Monterrey in Messico, che ha ricevuto un premio speciale per la sua collaborazione.

Trasporto di esseri viventi nell'e-commerce

Primo, Cuore verde ha sfidato i partecipanti a trovare una soluzione che faciliti la spedizione degli impianti dopo l'ascesa del canale e-commerce. Il vincitore è stato il progetto presentato dal Università di Saragozza di Elisa Pilar Toyas, María Tello, Camino Pitalúa e Gerard Longán. Una soluzione in cui prevalgono la maneggevolezza e la protezione nel trasporto, che fornisce all'azienda una maggiore efficienza nella spedizione di esseri viventi come le piante.

Un design che gli permette di adattarsi a tutti i tipi di piante, indipendentemente dalla loro forma e dimensione, oltre a facilitare l'ingresso della luce. Per garantire stabilità e fornire resistenza, ha una confezione interna adattabile ai diversi vasetti e di facile estrazione, che incorpora anche una sezione per altri prodotti.

In questa categoria, i premi Accésit sono andati a Marina Sáez, Laura Pérez e Mónica Sanz dell'Università di Valladolid; e Clara Núñez, Alba Pastor e Jorge Molina dell'Università di Saragozza.

Contenitore igienico per gruppo “dipear”

Nella sfida proposta da ITC imballaggio, il premio è andato a lui progetto 'Lov 2 Salsa' di Carlos Valero de la Universitat Jaume I. Una soluzione il cui design soddisfa i requisiti e gli obiettivi stabiliti dall'azienda per garantire l'igiene e la sicurezza dei consumatori quando condividono gli spread.

Un contenitore ispirato all'antica arte dell'origami con pieghe sui lati, che lo rendono aperto a forma di fiore. Per l'imballaggio è stato utilizzato un solo materiale plastico biodegradabile, che ne facilita il riciclaggio. Inoltre, incorpora quattro spalle di un colore ciascuna che aiutano a identificarle.

Qui, i premi Accésit sono stati assegnati al progetto 'Jester' di Vanesa Carrasco, Miriam Egea e Pablo Pérez; e il progetto 'Swap' di Laura Checa, Marta Meyó e Guillermo Sánchez, entrambi gruppi dell'Università Politecnica di Valencia.

Nuovo coperchio che garantisce un facile riciclaggio del contenitore

L'azienda Carmencita ha proposto agli studenti una sfida impegnativa in cui dovevano creare un coperchio per la loro tradizionale lattina di paprika esistente, che consentisse di separarla dal metallo per facilitarne il riciclaggio. Per questa sfida i vincitori sono stati Irene Hinojosa, María Miedes e Javier Redondo de la Università di Saragozza e della Università Politecnica di Valencia.

Il tuo progetto si basa su una copertura scorrevole che soddisfa tutte le esigenze dell'azienda. Garantisce un'elevata tenuta tra i componenti dell'imballaggio, è facilmente separabile per il riciclaggio, il suo prezzo unitario rientra nei margini stabiliti e rappresenta una chiusura unica e identificabile con l'azienda grazie alla sua innovazione.

Dall'altro, Mario Moya, Araceli Rodríguez, Celia Sánchez e María Santiago dell'Università Politecnica di Madrid; e Rubén Quevedo, Pablo Ortiz e Pablo Pérez dell'Università di Valladolid, hanno ottenuto un secondo premio in questa categoria.

Innovazione negli scaffali dei supermercati

La sfida lanciata da logifrutto cercava la realizzazione di un contenitore secondario e riutilizzabile che permettesse il confezionamento, lo stoccaggio, il trasporto e l'esposizione nello scaffale del supermercato di prodotti secchi. In questa categoria, il progetto "Lean" di Diego Izquierdo, María Calvo, Pablo Torrijos e Eduardo Vea de la Università di Saragozza.

Un contenitore pensato per valorizzare il prodotto e attirare l'attenzione del consumatore, oltre che esporlo e organizzarlo sullo scaffale. Tutto questo senza dimenticare il trasporto di questi e la loro applicazione in diversi prodotti secchi, come snack e pasticcini.

In questa sfida, il progetto 'Kotak' di Ángel Lobo, Eduardo Alcoitia, Samuel Bustos e Miguel Manjón del Politecnico di Madrid ha ottenuto il Secondo Premio; e 'RE-standard box' di Darío Pablo Coloma, Ainara López, Marcos Chanca e María Sanz dell'Università di Saragozza.

Packaging che facilita l'indipendenza dei bambini

Danone ha lanciato la sfida per creare un nuovo packaging rivolto ai più piccoli della casa, vista la recente tendenza in cui si osserva che i bambini sono sempre più consapevoli della loro dieta e più indipendenti. Il progetto vincitore è stato 'Danonino Arrotolato' de Andrea Porras, Julia Valero e Martín Rivera naturali Università di Valladolid.

Un contenitore per yogurt che permette ai più piccoli di casa le massime agevolazioni in termini di presa, trasporto e consumo. Grazie a un pezzo di plastica nella sua estremità inferiore, i consumatori potranno arrotolare il contenitore, rendendo il consumo di yogurt diverso e divertente, sfruttando al massimo il suo contenuto.

In questa categoria il secondo premio è andato a 'Yogunino' di Marta Wucherpfennig dell'Università Politecnica di Madrid; e per 'DanAway' di Ángela Abejez, Blanca Ascaso, Rosa Aurensanz e Marta Huguet dell'Università di Saragozza.

Alternativa al sigillo in plastica per la chiusura delle scatole

E infine, il Gruppo La Plana in questa edizione ha sfidato gli studenti a creare una soluzione che evitasse l'uso del sigillo di plastica quando si fissa la chiusura. In questo caso, il progetto vincitore ha corrisposto a 'blocco ' di Sergio Almena, dal Scuola Superiore di Arte e Design di Segovia.

Bloco è un contenitore formato da una flangia a fessura, che permette che quando si chiude la scatola questa flangia sia piegata attraverso le fessure e consente una chiusura altamente sicura. Una volta chiuso il contenitore, la trazione del cartone stesso provoca lo srotolamento della piega, impedendo che il lembo fuoriesca nuovamente dalla fessura.

In questa categoria, il secondo premio è andato a 'CincBox' di Marta Chiva e Victoria Lupiáñez dell'Universitat Jaume I; e 'EKO-BOX' di Irene Hinojosa, María Miedes e Javier Redondo Università di Saragozza e Università Politecnica di Valencia.

Premio Cluster Quarry Plan

Inoltre, per cercare quel collegamento tra il mondo degli affari e quello economico, il Premio Cluster Quarry Plan Per il quale uno degli studenti partecipanti ha ricevuto una borsa di studio dal Cluster Container e Packaging per il completamento del Master in Management [MBM] tenuto da ESIC Business & Marketing School. Il vincitore è stato Maria Miedes Serna, studente di Università di Saragozza.

La Borsa di studio per lo studente vincitore è per la retta totale per il corso, del valore di € 21.200. Inoltre, durante la durata del Master, svolgerà stage nel Cluster Container e Packaging.

CONDIVIDERE

Potresti essere interessato a continuare a leggere ...

Papresa, premiato nella II Edizione dei Premi Nazionali per la Ricerca, la Scienza e l'Innovazione...
Papresa è stata premiata nella II edizione degli Isaac Peral National Research, Science and Innovation Awards in riconoscimento del suo fermo impegno per la qualità del servizio, l'innovazione...
UPM Raflatac collabora con Vellamo per un marchio sostenibile
UPM Raflatac ha stretto una partnership con Vellamo, la premiata acqua minerale naturale finlandese per un'etichetta sostenibile. Le bottiglie Vellamo presentano UPM Raflatac Forest Film PPTM, il primo e ...
«Matte & Mirror Impact» diversifica la gamma di finiture del Gruppo Ardagh
L'ultima finitura per le lattine per bevande creata da Ardagh Group, chiamata 'Matte & Mirror Impact', combina la tendenza di mescolare superfici lucide e opache. Un nuovo composto di inchiostro in ...
Stout Boom in Vacuum Metal Silver Lux, votata come miglior etichetta di birra
Il progetto con il designer Andrea Basile (BasileADV) e il calligrafo Giuseppe Salerno (Resistenza) è stato quello di sviluppare un'etichetta per una nuova linea di prodotti, un legame subito riconosciuto ...
Silgan Dispensing Systems presenta Amplify ™ con Neopac
Silgan Dispensing Systems lancia Amplify ™, il nuovo spruzzatore a tubo ermetico dell'azienda progettato in collaborazione con Neopac. Amplify ™ è stato sviluppato pensando ai clienti con uno stile ...
Superunion e Notpla vincono il Design Grand Prix a Cannes
Superunion, la consulenza sul branding di WPP e il marchio di packaging sostenibile Notpla sono stati premiati con il Design Grand Prix al Festival Internazionale della Creatività di Cannes 2021. Il loro ...
      
PAPTIC Oy
Tecnologia dei monomeri
LIASA L'industria del cotone
Adequo
BI INDUSTRIALE
GARROFE
Grafica Leca
MPO Internazionale
Sampling Innovations Europe, SL
confezione quadrupla
Metalicoplastico, SA
Zschiuma
Traduci »

X